CentOS-Italia.org - La Community degli Utenti Italiani di Linux CentOS Forum e Guide How To

Supporto Tecnico a Centos => Server => Topic aperto da: jerg - 17 Luglio 2014, 04:04:15

Titolo: Samba - Accesso via internet
Inserito da: jerg - 17 Luglio 2014, 04:04:15
Salve a tutti

Ho tirato su per un cliente un serverino con Centos e Samba, e tutto ok. Ora il cliente mi chede se posso dargli accesso a questo serverino via internet. Premetto che all'inizio gli avevo proposto di usare due server seri e non pc da casa!! uno come firewall e uno come storage ma niente, quindi il server è un pentium 4 con 2gb di ram, due dischi i raid, centos e iptables installato, premetto che sarà solo lui ad usare il server sia dentro l'ufficio sia da casa.

Quello che vorrei chiedervi è:

1) Conviene aprire samba ad internet o è meglio usare qualche altra tipologia di "condivisione", che magari via internet funziona meglio e fornisce una sicurezza migliore?

2) Vorrei cambiare il router che ha con uno avente ethernet gigagit, dite che miglioro realmente qualcosa o comunque l'ADSL è un collo di bottoglia talmente stretto che non mi cambia niente?

3) Quali accortezze secondo voi devo adottare nel configurare itables, tipo numero massimo di tentativi di connessione, e cose simili

4)dite che se infilo il mio cliente nel case del server funziona meglio  ;D visto che gli avevo detto che andavano usati dei server buoni e non a risparmio

Grazie a tutti, saluti
Titolo: Re:Samba - Accesso via internet
Inserito da: LonelyWolf - 17 Luglio 2014, 08:47:16
1) samba di per sè via internet non si può, dovresti creare una vpn
2) tutto dipende dall'ADSL
3) meglio altri tipi di autenticazione, magari con chiave pubblica/privata
4) Sì
Titolo: Re:Samba - Accesso via internet
Inserito da: smeserver - 17 Luglio 2014, 11:18:16
<premessa>
per carità di $divinità_a_tua_scelta
</premessa>

le soluzioni sono vpn o qualcosa tipo owncloud con il client installato sul pc "esterno"

le altre che mi vengono in mente sono (al momento) ancora reato penale qui in itaGlia :-)
Titolo: Re:Samba - Accesso via internet
Inserito da: jerg - 22 Luglio 2014, 05:16:11
hahahahahaha grandi :-)

Ok ricevuto vado di vpn

grazie infinite
Titolo: Re:Samba - Accesso via internet
Inserito da: dankan77 - 22 Luglio 2014, 14:06:10
Ciao
vado un'attimo fuori tema ma l'importante per la propria crescita professionale è essere "flessibili" in quanto fuori dalle Telco sono i clienti che offrono business e dettano le regole e senza di loro si farebbe altro.
Detto questo per esperienza tua personale quando fai una pianificazione per un progetto metti sempre per iscritto il tuo piano e la "desiderata" del cliente.
Se hai bisogno di governare o assicurarti che le scelte giuste (tecnicamente parlando) siano quelle da te paventate fai notare gli extra-costi(magari il doppio di quello che si spenderebbe normalmente)  nel modificare la soluzione e ponilo come rischio di business.
Solitamente chi vende e non ne capisce nulla di IT comprende invece agilmente cosa significa perdere soldi su scelte sbagliate.

Ciao
Titolo: Re:Samba - Accesso via internet
Inserito da: jerg - 24 Luglio 2014, 01:50:34
E' vero, ti ringrazio per il consiglio.
Vero anche che a volte ci sono lavori e clienti da rifiutare, putroppo per necessita spesso ci si trova a non poter rifiutare e a dover accroccare. In realtà, dopo 6 anni di attività, il problema maggiore è stato quello di far capire, inizialmente, ai clienti che non sono "il ragazzetto dei computer" e che se mi pagano quanto chiedo so fare un bel lavoro, professionale, stabile, scalabile, e che ho fatto cose più grosse dello studiolo con 3 pc e un serverino. Ho notato spesso la differenza tra quando metto la camicia e quando la maglietta, e non sto scherzando. io ho 25 anni e faccio questo lavoro, tra apprendista, impiegato e in proprio, da quando ne ho 16 e che ho avuto tutto il tempo di imparare a programmare in vari linguaggi, la sistemistica, etc. E' capitato più volte che dei clienti non si siano fidati a darmi cifre a 3 zeri e hanno accettato preventivi più alti da altri per poi chiamarmi nel panico totale e guardarmi imbarazzati quando sto nanetto gli risolve il problema. Non credo sia un problema italiano(magari qui è maggiore), capisco che i clienti non hanno competenze e quindi devono fidarsi più a naso e a prezzo. Quindi per necessità mi tocca accettare lavori-accrocco. Prima o poi dovrò avere abbastanza soldi da pagare un commerciale no?  ;D ;D

comunque alla fine ho fatto una vpn, e sono riuscito a convincere il cliente a buttare, almeno, il model ADSL della hawai che mi ha fatto penare perché non forwardava le porte e ora funziona tutti, lui è rimasto contento e è un pò più rilassato quando gli parlo di computer  :D

grazie infinite
Saluti
Titolo: Re:Samba - Accesso via internet
Inserito da: dankan77 - 24 Luglio 2014, 18:36:42
Ciao,
comprendo bene cosa significa passare da maglietta/jeans ad abbigliamento formale.:-)
Per quanto riguarda invece il discorso relativamente ad approvazioni ordini o esperienza puoi fare in due modi.

1) Fai un affiliazione ad una società più grande magari di qualche amico : loro hanno le spalle grosse e tu prendi i lavori paventando la joint venture
2) Ti certifichi

La seconda mi sembra la soluzione migliore:
Certificazione RHCSA/RHCE o LPI per i sistemi Linux
CCNA(o come si chiama adesso) o Comptia Network per il network
Una Comptia Security+ o altro per la sicurezza
Una Comptia A+ per la manutenzione HW di PC/Server/Mobile etc...

A mio avviso hai l'età giusta per puntare ed investire su te stesso.
Online trovi moltissimi test/pre-test che ti aiutano a comprendere  il tuo grado di preparazione rispetto alle certificazioni che stai puntando e con qualche centinaio di dollari puoi portare a casa un bel pezzo di carta.

Pensaci...

Ciao
Titolo: Re:Samba - Accesso via internet
Inserito da: jerg - 09 Agosto 2014, 04:14:44
A conferma della validità della tua risposta, che ho letto solo ora, ho conosciuto casualmente una persona che si occupa di server lato Windows da diversi anni, sono più grandi come clienti, come esperienza e mi stanno aprendo delle porte a cui sarei arrivato molto più avanti da solo, su metodi commerciali, su apparecchiature, software che non ho mai trattato, hanno certificazioni e licenze con le quali posso provare prodotti che altrimenti, da solo, non potrei.
Mi stanno passando tutta la parte linux dei loro clienti e loro(che hanno varie certificazioni) mi hanno dato lo stesso consiglio riguardo le certificazioni.

La tua risposta mi conferma che le cose stanno prendento la direzione migliore che potessi sperare.

Grazie per l'elenco delle certificazioni, conoscievo solo la RHC*

Non potevo sperare di seguire entrambi i tuoi consigli con un botta sola :-)

Grazie infinite, buone vacanze