CentOS-Italia.org - La Community degli Utenti Italiani di Linux CentOS Forum e Guide How To

Supporto Tecnico a Centos => Supporto Generale => Topic aperto da: Elaidon - 17 Maggio 2011, 16:54:29

Titolo: VirtualHost automatici
Inserito da: Elaidon - 17 Maggio 2011, 16:54:29
Ciao a tutti!

Giorno nuovo, problema nuovo.

Allora ho installato Apache, php e mysql. A questo punto volevo poter mettere sotto apache diversi siti in modo che fossero raggiungibili semplicemente in locale su centos e in locale sugli altri pc della rete interna.

Ho configurato un virtualhost in questo modo:

<VirtualHost 127.0.0.1>
    ServerAdmin info@elaidon.it
    DocumentRoot /var/www/html/sito01.it
    ServerName server.sito01.it
</VirtualHost>


e ho aggiunto al file /etc/hosts:
127.0.0.1 server.sito01.it

In questo modo da browser in CentOS effettivamente mi chiama il sito in questione. Fin qui tutto perfetto.

Poi volevo far lo stesso dai computer win7 in rete locale. Siccome il mio CentOS ha un ip dinamico 192.168.1.101, ho fatto così:

<VirtualHost 192.168.1.101>
    ServerAdmin info@elaidon.it
    DocumentRoot /var/www/html/sito01.it
    ServerName server.sito01.it
</VirtualHost>


e quindi sui vari file hosts di win7 ho aggiunto:

192.168.1.101 server.sito01.it

Perfetto, anche dai pc win7 riesco a vedere il sito di prova scrivendo nel browser semplicemente: server.sito01.it


Ora son contento, per carità...in fondo ho speso solo qualche ora su CentOS e sono già arrivato in modo un pò grezzo al mio obiettivo. Ora però vorrei raffinarlo.

Ecco le domande per voi  ;D

1) è possibile assegnare a CentOS un ip statico pure avendo una rete senza dominio che per il resto assegni agli altri pc ip dinamici? E se si, potresti indicarmi dove vedere un tutorial che mi spiega come fare?

2) è possibile quando aggiungo un sito virtualhost in apache fare in modo che tutti i pc in rete lo vedano con un nome tipo server.nomesito.tld senza dover per ogni sito ogni volta modificare il file /etc/hosts di CentOS e i vari file hosts dei pc win7?
Ho letto qua e là che potrei mettere in piedi un dns per la rete locale così che lo imposto come dns degli altri pc win7. Poi indico al dns che se dagli altri pc mi chiamano un nome di sito che ho su centos tipo server.nomesito.tld risponde lui.
Forse ho capito male e detto delle castroneria...però se qualcuno sapesse almeno indicarmi la strada giusta gliene sarei grato.

Ciao a tutti!  ;D
Titolo: Re: VirtualHost automatici
Inserito da: LonelyWolf - 17 Maggio 2011, 17:11:54
Ti indico la strada:
1)
Configura centos con ip statico, da interfaccia grafica non ci so arrivare!
Installa il paccchetto dhcp così farà da server dhcp per la rete locale (ma devi disabilitare il server che lo fa adesso)

2)
puoi installare bind e rendere centos anche server dns, lo imposti come dns della rete locale per i client (tra le opzioni del dhcp, così non devi girare per le macchine), quando "crei" un virtual host aggiorni anche bind e tutto funziona come chiedi.
Titolo: Re: VirtualHost automatici
Inserito da: Elaidon - 17 Maggio 2011, 17:19:09
LonelyWolf è incredibile ma quando mi rispondi sto cominciando a capirti! Chissà se riesco pure a fare ciò che dici. Non mi sembra manco difficile!  ;D

Intanto grazie, poi ti farò sapere
Titolo: Re: VirtualHost automatici
Inserito da: Elaidon - 17 Maggio 2011, 17:24:43
Configura centos con ip statico, da interfaccia grafica non ci so arrivare!
Installa il pacchetto dhcp così farà da server dhcp per la rete locale (ma devi disabilitare il server che lo fa adesso)

o un dubbio però...attualmente i pc in rete sono tutti connessi al router che fa anche da dhcp. Seguendo il tuo suggerimento, potrei disabilitare il dhcp sul router e attivarlo su centos. Questo però implica che il mio pc dovrebbe essere sempre attivo e comunque acceso prima degli altri?
Titolo: Re: VirtualHost automatici
Inserito da: LonelyWolf - 17 Maggio 2011, 17:27:03
LonelyWolf è incredibile ma quando mi rispondi sto cominciando a capirti! Chissà se riesco pure a fare ciò che dici. Non mi sembra manco difficile!  ;D

Intanto grazie, poi ti farò sapere

Ti avviso in anticipo: Bind è un po' ostico, il resto è roba da 5 minuti.

Se è il tuo pc che ospita centos, sì.

In alternativa configura il dhcp del router per non assegnare l'ip che decidi di dare a centos.
Titolo: Re: VirtualHost automatici
Inserito da: Elaidon - 17 Maggio 2011, 18:07:35
 ;D ;D

ok son ganzo...ip statico assegnato correttamente! Anche se non così banalmente visto che il mio CentOS gira dentro vmware. Comunque a CentOS ho imposto un ip fuori dal range di assegnazione del dhcp del router con system-config-network.

Ho impostato il nuovo anche in virtualhost e funziona. Almeno ora sappiamo che il server ha un ip certo e stabile nel tempo.

ora vediamo il bind...provo a seguire il libro che ho qui.
Titolo: Re: VirtualHost automatici
Inserito da: LonelyWolf - 17 Maggio 2011, 18:21:20
Verifica che dovresti avere già installato dnsmasq, credo sia più semplice da configurare.

Ricordati poi di aggiungere l'opzione del server DNS dal server dhcp in modo che venga utilizzato come primario dai client.
Titolo: Re: VirtualHost automatici
Inserito da: Elaidon - 18 Maggio 2011, 12:28:58
Leggendo il libro dice che sui client dovrei poi impostare come dns primario quello del server locale e come secondario quello del mio operatore telefonico.

cosa intendi per "Ricordati poi di aggiungere l'opzione del server DNS dal server dhcp in modo che venga utilizzato come primario dai client."?
Titolo: Re: VirtualHost automatici
Inserito da: Elaidon - 18 Maggio 2011, 12:30:40
Verifica che dovresti avere già installato dnsmasq, credo sia più semplice da configurare.

Ricordati poi di aggiungere l'opzione del server DNS dal server dhcp in modo che venga utilizzato come primario dai client.

forse ho capito...sul router in effetti posso indicare un dns primario e uno secondario. Intendi di indicare come primo dns il mio server dns e  il secondario lascio l'operatore internet?
Titolo: Re: VirtualHost automatici
Inserito da: LonelyWolf - 18 Maggio 2011, 12:45:44
Leggendo il libro dice che sui client dovrei poi impostare come dns primario quello del server locale e come secondario quello del mio operatore telefonico.

cosa intendi per "Ricordati poi di aggiungere l'opzione del server DNS dal server dhcp in modo che venga utilizzato come primario dai client."?

Il server dhcp assegna al client l'indirizzo ip/netmask/gateway; è possibile far assegnare anche gli indirizzi dei server dns ma deve essere specificato, trova l'opzione e fai assegnare l'ip di centos come primo dns.
Titolo: Re: VirtualHost automatici
Inserito da: Elaidon - 18 Maggio 2011, 14:39:25
allora mi sono perso  ::)

ho avviato dnsmasq e impostato resolv.conf come segue:

nameserver 127.0.01
nameserver 193.70.152.15 (dns primario infostrada)
nameserver 193.70.152.25 (dns secondario infostrada)

poi ho riavviato il servizio dnsmasq.

Da notare che prima nel resolv.conf c'era solo:
nameserver 192.168.1.1 (l'indirizzo del router)

e pure sulle schede di rete degli win7 come dns è impostato sempre il router: 192.168.1.1
nelle impostazioni del router in pratica vedo che:

1) il router ottiene da infostrada i dns primario e secondario e li usa lui
2) il router stesso fa da dns e infatti ai client come dns passa il proprio ip sulla rete locale cioè: 192.168.1.1

Inoltre ha un opzione che mi permette di specificare due dns. L'ho cambiata ma comunque il router ai cliente come dns passa il proprio numero di ip sulla rete locale.

Domanda:
ieri per fare in modo che centos vedesse il sito di prova nel file /etc/hosts ho inserito l'associazione tra ip e testo: 127.0.0.1 server.sito01.it
ora per capirci dnsmasq dovrebbe essere dns per gli altri e quindi risolvere i nomi in ip, per farlo quando viene chiamato come dns CentOS va a vedere sempre nella sua tabella hosts oppure devo impostare qualcosa da qualche altra parte?
Titolo: Re: VirtualHost automatici
Inserito da: LonelyWolf - 18 Maggio 2011, 15:01:21
Su centos è tutto a posto (non era nemmeno necessario riavviare dnsmasq), è configurato correttamente; potresti aggiungere nel suo file di configurazione (/etc/dnsmasq.conf) un'altra opzione:
local=/server.sito01.it/

Siccome i router non sono tutti uguali non so dirti dove andare x attivare l'opzione dei dns, ma per far si che i client windows risolvano server.sito01.it con l'ip di centos, deve essere lui il dns primario; potrebbe anche funzionare in  questo modo se il router sa che server.sito01.it è in locale e non lo cerca fuori, ma bisognerebbe investigare.

Prova a fare una verifica di questo tipo: indicare al router come dns primario il tuo centos (e l'hai fatto), da un win 7 fai aggiornare l'ip (dal prompt dei comandi esegui ipconfig /renew) e vedi se viene aggiornato il dns, poi fai un test con il browser (o un ping) per vedere se risolve correttamente l'indirizzo.
Titolo: Re: VirtualHost automatici
Inserito da: Elaidon - 18 Maggio 2011, 15:11:31
Su centos è tutto a posto (non era nemmeno necessario riavviare dnsmasq), è configurato correttamente; potresti aggiungere nel suo file di configurazione (/etc/dnsmasq.conf) un'altra opzione:
local=/server.sito01.it/

Siccome i router non sono tutti uguali non so dirti dove andare x attivare l'opzione dei dns, ma per far si che i client windows risolvano server.sito01.it con l'ip di centos, deve essere lui il dns primario; potrebbe anche funzionare in  questo modo se il router sa che server.sito01.it è in locale e non lo cerca fuori, ma bisognerebbe investigare.

Prova a fare una verifica di questo tipo: indicare al router come dns primario il tuo centos (e l'hai fatto), da un win 7 fai aggiornare l'ip (dal prompt dei comandi esegui ipconfig /renew) e vedi se viene aggiornato il dns, poi fai un test con il browser (o un ping) per vedere se risolve correttamente l'indirizzo.


fatto, ma per gli win7 il dns primario e unico sembra essere sempre l'ip locale del router.

in dnsmasq.conf

potrei anche mettere più volte local? Tipo:

local=/server.sito01.it/
local=/server.sito02.it/
local=/server.sito03.it/
local=/server.sitoXX.it/

e poi se scrivo questo in dnsmasq.conf allora posso togliere dal file /etc/hosts le associazioni ip / stringa?

cioè non mi è chiaro dove aggiorno le associazioni, nell'uno o nell'altro?
Titolo: Re: VirtualHost automatici
Inserito da: Elaidon - 18 Maggio 2011, 16:05:58
Su centos è tutto a posto (non era nemmeno necessario riavviare dnsmasq), è configurato correttamente; potresti aggiungere nel suo file di configurazione (/etc/dnsmasq.conf) un'altra opzione:
local=/server.sito01.it/

Siccome i router non sono tutti uguali non so dirti dove andare x attivare l'opzione dei dns, ma per far si che i client windows risolvano server.sito01.it con l'ip di centos, deve essere lui il dns primario; potrebbe anche funzionare in  questo modo se il router sa che server.sito01.it è in locale e non lo cerca fuori, ma bisognerebbe investigare.

Prova a fare una verifica di questo tipo: indicare al router come dns primario il tuo centos (e l'hai fatto), da un win 7 fai aggiornare l'ip (dal prompt dei comandi esegui ipconfig /renew) e vedi se viene aggiornato il dns, poi fai un test con il browser (o un ping) per vedere se risolve correttamente l'indirizzo.


per bypassare un attimo il problema ho provato a impostare da tcp/ip di una scheda di rete din win7 come dns primario il mio centos e come secondario il router.

anche in questo modo non mi risolve il nome se scrivo su browser server.sito01.it
e non arriva nemmeno il ping come se il dns non fosse funzionante.
Non è che devo abilitare qualcosa nel firewall?

Inoltre non è che il problema derivi dal fatto che Centos gira dentro vmware?
Fisicamente il router alle due schede di rete che ho sul pc assegna due indirizzi:
192.168.1.103 e 192.168.1.105.
Su questo stesso pc però Centos è visto con ip 192.168.1.10.
Titolo: Re: VirtualHost automatici
Inserito da: Elaidon - 18 Maggio 2011, 18:06:20
non so più che pesci pigliare... ???

ho provato il comando:

serverweb.prova.it

e ne ho ottenuto questo tipo di risposta:

; <<>> DiG 9.3.6-P1-RedHat-9.3.6-16.P1.el5 <<>> @192.168.1.10 serverweb.prova.it
; (1 server found)
;; global options:  printcmd
;; Got answer:
;; ->>HEADER<<- opcode: QUERY, status: NOERROR, id: 26220
;; flags: qr aa rd ra; QUERY: 1, ANSWER: 1, AUTHORITY: 0, ADDITIONAL: 0

;; QUESTION SECTION:
;serverweb.prova.it.            IN      A

;; ANSWER SECTION:
serverweb.prova.it.     0       IN      A       127.0.0.1

;; Query time: 0 msec
;; SERVER: 192.168.1.10#53(192.168.1.10)
;; WHEN: Wed May 18 09:28:05 2011
;; MSG SIZE  rcvd: 52


Mi sapete dire se è corretta e se è giusto che il campo A sia 127.0.0.1
Titolo: Re: VirtualHost automatici
Inserito da: Elaidon - 18 Maggio 2011, 18:59:11
anche col comando:

[root@localhost ~]# nslookup serverweb.prova.it
Server:         192.168.1.10
Address:        192.168.1.10#53

Name:   serverweb.prova.it
Address: 127.0.0.1


noto che l'address è 127.0.0.1...se questo è l'indirizzo trasmetto ai client dal dns è chiaro che non raggiungono il server...però magari sto dicendo una castroneria?
Titolo: Re: VirtualHost automatici
Inserito da: dankan77 - 18 Maggio 2011, 19:18:33
Perchè non provi a postare il file di configurazione di named così ci diamo un occhio?


Ciao
Titolo: Re: VirtualHost automatici
Inserito da: Elaidon - 18 Maggio 2011, 19:39:10
ok ho fatto ulteriori prove...posto la configurazione attuale di vari file. Named però non ce l'ho perchè sto usando Dnsmasq...e almeno nella cartella etc non lo trovo.

Cominciamo da /etc/hosts:

# Do not remove the following line, or various programs
# that require network functionality will fail.
127.0.0.1   localhost.localdomain localhost
::1      localhost6.localdomain6 localhost6

192.168.1.10 serverweb.prova.it
192.168.1.10 serverweb.fppattaroni.it



Ora vi metto /etc/dnsmasq.conf

# Add local-only domains here, queries in these domains are answered
# from /etc/hosts or DHCP only.
#local=/localnet/
local=/serverweb.prova.it/
local=/serverweb.fppattaroni.it/



Il file /etc/httpd/conf/httpd.conf

### Section 3: Virtual Hosts
#
# VirtualHost: If you want to maintain multiple domains/hostnames on your
# machine you can setup VirtualHost containers for them. Most configurations
# use only name-based virtual hosts so the server doesn't need to worry about
# IP addresses. This is indicated by the asterisks in the directives below.
#
# Please see the documentation at
# <URL:http://httpd.apache.org/docs/2.2/vhosts/>
# for further details before you try to setup virtual hosts.
#
# You may use the command line option '-S' to verify your virtual host
# configuration.

#
# Use name-based virtual hosting.
#
NameVirtualHost 192.168.1.10
#
# NOTE: NameVirtualHost cannot be used without a port specifier
# (e.g. :80) if mod_ssl is being used, due to the nature of the
# SSL protocol.
#

#
# VirtualHost example:
# Almost any Apache directive may go into a VirtualHost container.
# The first VirtualHost section is used for requests without a known
# server name.
#
<VirtualHost 192.168.1.10>
    ServerAdmin info@elaidon.it
    DocumentRoot /var/www/html/prova.it
    ServerName serverweb.prova.it
</VirtualHost>
<VirtualHost 192.168.1.10>
    ServerAdmin info@elaidon.it
    DocumentRoot /var/www/html/fppattaroni.it
    ServerName serverweb.fppattaroni.it
</VirtualHost>

Il file /etc/resolv.conf

; generated by /sbin/dhclient-script
search localdomain
nameserver 192.168.1.10
nameserver 192.168.1.1


Ulteriori info

i computer sono in un gruppo di lavoro senza dominio di nome UFFICIO.

il router ha ip 192.168.1.1 e per i computer client risulta essere sia gateway che dns.

i client win7 hanno ip che vanno da 192.168.1.100 in su e ho impostato nel tcp/ip come dns primario l'ip del server CentOS che è fisso ed impostato su 192.168.1.10. Come dns secondario ho messo l'ip del router: 192.168.1.1.

Da browser in CentOS se scrivo url: serverweb.prova.it oppure serverweb.fppattaroni.it visualizzo i siti di test tranquillamente. Al contrario dai client win7 non rileva nulla e mi reindirizza su una pagina di errore di libero infostrada.

Comandi eseguiti
[root@localhost ~]# nslookup serverweb.prova.it
Server:         192.168.1.10
Address:        192.168.1.10#53

Name:   serverweb.prova.it
Address: 192.168.1.10



[root@localhost ~]# dig serverweb.prova.it

; <<>> DiG 9.3.6-P1-RedHat-9.3.6-16.P1.el5 <<>> serverweb.prova.it
;; global options:  printcmd
;; Got answer:
;; ->>HEADER<<- opcode: QUERY, status: NOERROR, id: 26564
;; flags: qr aa rd ra; QUERY: 1, ANSWER: 1, AUTHORITY: 0, ADDITIONAL: 0

;; QUESTION SECTION:
;serverweb.prova.it.            IN      A

;; ANSWER SECTION:
serverweb.prova.it.     0       IN      A       192.168.1.10

;; Query time: 0 msec
;; SERVER: 192.168.1.10#53(192.168.1.10)
;; WHEN: Wed May 18 10:26:02 2011
;; MSG SIZE  rcvd: 52


Titolo: Re: VirtualHost automatici
Inserito da: LonelyWolf - 19 Maggio 2011, 09:12:11
Che router è? (Il problema mi sa che sta proprio qua, bisogna configurarlo diversamente.)

In resolv.conf il primo nameserver deve essere 127.0.0.1
Titolo: Re: VirtualHost automatici
Inserito da: Elaidon - 19 Maggio 2011, 11:23:44
ma guarda il manuale è questo:

http://bitblit.altervista.org/PirelliMOdem/DRG%20A124G%20Manual.pdf

nella sezione system si trova l'impostazione di 2 ip dns. Io credo sia quella ma è come non metterla
Titolo: Re: VirtualHost automatici
Inserito da: LonelyWolf - 19 Maggio 2011, 11:38:54
Non è possibile configurare le opzioni per i dns.

Secondo me è meglio che disattivi il server dhcp del router e fai fare il lavoro a centos.
Titolo: Re: VirtualHost automatici
Inserito da: Elaidon - 19 Maggio 2011, 12:21:24
Non è possibile configurare le opzioni per i dns.

Secondo me è meglio che disattivi il server dhcp del router e fai fare il lavoro a centos.

ostrega sempre più difficile  ;D
Titolo: Re: VirtualHost automatici
Inserito da: LonelyWolf - 19 Maggio 2011, 13:49:04
Non è possibile configurare le opzioni per i dns.

Secondo me è meglio che disattivi il server dhcp del router e fai fare il lavoro a centos.

ostrega sempre più difficile  ;D

Non è vero!  ;D

Se usi le opzioni incluse a dnsmasq per fare da server dhcp, l'unico ip statico che devi avere è il gateway (ovvero il router), in questo modo risolvi i nomi di qualsiasi pc della lan.

Però si può fare anche con il pacchetto preposto, che se non ricordo male si chiama proprio dhcp.
Titolo: Re: VirtualHost automatici
Inserito da: Elaidon - 19 Maggio 2011, 15:08:24
ok, io ti ho assunto a mio spirito guida ormai  ;D

però prima di piallare tutte le scoperte degli ultimi giorni vorrei capire meglio una cosa: su quale concetto basi l'ipotesi che solo come dns non va mentre se funzionerà anche da dhcp andrà?

Io così da ignorante mi chiedo che cambia in fondo se l'ip ai client viene assegnato dal server o dal router. Alla fine un ip è sempre un ip, il range di indirizzi e la subnet sempre quelli saranno.


Ora passiamo però alla questione più spinosa.
Io ho CentOS virtualizzato in vmware all'interno di win7. Questo significa che quando accendo il pc prima si deve caricare win7 poi parte vmware e infine si avvia CentOS.
Il punto allora è questo. Ma se CentOS partirà per forza di cose dopo win7, ed il router non sarà più server dhcp, chi assegnerà l'ip al win7 del mio pc? Mi vuoi dire che il mio win7 rimarrà senza ip e che aspetterà buono buono che si avvii il dhcp di CentOS e che poi in automatico gli chiederà l'ip?

Infine altra questione. Chi mi vieta di usare un ip statico per i pc fissi? Infondo in pratica il dhcp mi serve solo per quando viene qualcuno e si attacca col portatile, perchè per il resto ci sono 4 computer e hanno quasi sempre gli stessi ip. Poco mi cambia se li rendo statici. Ma se li rendo statici a quel punto torniamo alla prima domanda. Che cambia avere o meno il server dhcp su CentOS piuttosto che sul router al fine di risolvere il problema del dns interno?

Grazie per la pazienza.   :D
Titolo: Re: VirtualHost automatici
Inserito da: LonelyWolf - 19 Maggio 2011, 17:21:16
ok, io ti ho assunto a mio spirito guida ormai  ;D

però prima di piallare tutte le scoperte degli ultimi giorni vorrei capire meglio una cosa: su quale concetto basi l'ipotesi che solo come dns non va mentre se funzionerà anche da dhcp andrà?

Io così da ignorante mi chiedo che cambia in fondo se l'ip ai client viene assegnato dal server o dal router. Alla fine un ip è sempre un ip, il range di indirizzi e la subnet sempre quelli saranno.
Perchè potrai far impostare tramite il lease dhcp come primo dns l'ip di centos che risolve correttamente i domini locali.

Ora passiamo però alla questione più spinosa.
Io ho CentOS virtualizzato in vmware all'interno di win7. Questo significa che quando accendo il pc prima si deve caricare win7 poi parte vmware e infine si avvia CentOS.
Il punto allora è questo. Ma se CentOS partirà per forza di cose dopo win7, ed il router non sarà più server dhcp, chi assegnerà l'ip al win7 del mio pc? Mi vuoi dire che il mio win7 rimarrà senza ip e che aspetterà buono buono che si avvii il dhcp di CentOS e che poi in automatico gli chiederà l'ip?
Sì, succede così, però l'ip non viene assegnato ogni giorno!

Infine altra questione. Chi mi vieta di usare un ip statico per i pc fissi? Infondo in pratica il dhcp mi serve solo per quando viene qualcuno e si attacca col portatile, perchè per il resto ci sono 4 computer e hanno quasi sempre gli stessi ip. Poco mi cambia se li rendo statici. Ma se li rendo statici a quel punto torniamo alla prima domanda. Che cambia avere o meno il server dhcp su CentOS piuttosto che sul router al fine di risolvere il problema del dns interno?

Grazie per la pazienza.   :D

Con 4 pc imposti dns, gateway e ip statico su tutti e hai risolto; se cambia anche solo 1 parametro sono solo 4 pc da riconfigurare e quindi puoi anche farne a meno. Il discorso nel tuo caso di portarlo dal router a centos è solo per far impostare il dns corretto ai 4 pc.

La vera utilità di dhcp ricade se hai molte macchine da configurare e/o dei notebook che arrivano saltuariamente dall'esterno e non possono avere una configurazione statica.
Titolo: Re: VirtualHost automatici
Inserito da: Elaidon - 19 Maggio 2011, 19:26:04

Con 4 pc imposti dns, gateway e ip statico su tutti e hai risolto; se cambia anche solo 1 parametro sono solo 4 pc da riconfigurare e quindi puoi anche farne a meno. Il discorso nel tuo caso di portarlo dal router a centos è solo per far impostare il dns corretto ai 4 pc.


Ecco però qui c'è il punto che mi genera il dubbio.

Ipotizziamo di usare ip fissi.
Se ho capito il ragionamento in modo corretto, imposto in modo statico, ip, gateway e dns. Il che significa per esempio che un pc potrebbe avere:

ip = 192.168.1.105
gateway = ip router = 192.168.1.1
dns = ip centos = 192.168.1.10

se è vero questo allora ho sempre più il dubbio che impostare queste cose in modo statico non risolva il problema e il motivo è che per provare l'ho già fatto proprio con il dns.

attualmente sulle mie schede di rete ho imposto:

primary dns = ip centos = 192.168.1.10
seconday dns = ip del router = 192.168.1.1

di fatto, ciò che sembra non andare e cioè il dns, è già in questo momento impostato in modo statico. Eppure non viene preso in considerazione.

Sbaglio io, oppure questo ci mostra già che il problema non è qui?
Titolo: Re: VirtualHost automatici
Inserito da: LonelyWolf - 19 Maggio 2011, 23:18:32
Il problema non è sul client, potrebbe essere che non raggiunge il dns (centos); per verificarlo lascia solo il primary dns con l'ip di centos, poi prova a fare il ping di un dominio esterno, possibilmente che non hai mai visitato così non è nella cache, a.e. ping www.123people.it

se risolve il nome e funziona il problema è altrove, se non funziona c'è un blocco tra la lan e centos, a.e. il firewall di centos che blocca le richieste dns.
Titolo: Re: VirtualHost automatici
Inserito da: Elaidon - 20 Maggio 2011, 00:03:08
cio LonelyWolf,

ho fatto la prova che mi dicevi e come cominciavo a sospettare il problema si è verificato.
Se lascio come unico dns l'ip di Centos non riesco a pingare siti esterni.

Ho provato anche a sbloccare il firewall di norton che ho installato, ma non cambia quindi il problema non è nel firewall lato win7.

Come posso controllare se è lato Centos che c'è qualche blocco?
Titolo: Re: VirtualHost automatici
Inserito da: Elaidon - 20 Maggio 2011, 00:12:31
Il problema non è sul client, potrebbe essere che non raggiunge il dns (centos); per verificarlo lascia solo il primary dns con l'ip di centos, poi prova a fare il ping di un dominio esterno, possibilmente che non hai mai visitato così non è nella cache, a.e. ping www.123people.it

se risolve il nome e funziona il problema è altrove, se non funziona c'è un blocco tra la lan e centos, a.e. il firewall di centos che blocca le richieste dns.


miiiiiiiiiii ho trovatooo!!!
certo che sto firewall di linux rompe un pò i maroni!

in pratica ho fatto da terminale: service iptables stop
quindi disabilitato completamente il firewall e indovina indovinello? FUNZIONAAAA!  ;D

ora per cercherò di fare in modo che non ci sia bisogno di disabilitare tutto il firewall ma tenerlo attivo e lasciar passare le comunicazioni con il dns.
Titolo: Re: VirtualHost automatici
Inserito da: Elaidon - 20 Maggio 2011, 01:37:43
uhm nn riesco a trovare il sistema per tenere abilitato il firewall ma aprire al dns...online trovo un sacco di indicazioni diverse ma che non funzionano...
Titolo: Re: VirtualHost automatici
Inserito da: LonelyWolf - 20 Maggio 2011, 08:59:49
in iptables per accettare connessioni dns:

-A RH-Firewall-1-INPUT -m tcp -p tcp --dport 53 -j ACCEPT
-A RH-Firewall-1-INPUT -m udp -p tcp --dport 53 -j ACCEPT
Titolo: Re: VirtualHost automatici
Inserito da: Elaidon - 21 Maggio 2011, 15:03:17
mi fa aggiungere la prima regola ma non la seconda alla quale mi risponde:

iptables: Unknown error 18446744073709551615


e questa e l'attuale configurazione del file ipconfig:

# Generated by iptables-save v1.3.5 on Sat May 21 06:00:31 2011
*filter
:INPUT ACCEPT [0:0]
:FORWARD ACCEPT [0:0]
:OUTPUT ACCEPT [1893:1313124]
:RH-Firewall-1-INPUT - [0:0]
-A INPUT -j RH-Firewall-1-INPUT
-A FORWARD -j RH-Firewall-1-INPUT
-A RH-Firewall-1-INPUT -i lo -j ACCEPT
-A RH-Firewall-1-INPUT -p icmp -m icmp --icmp-type any -j ACCEPT
-A RH-Firewall-1-INPUT -p esp -j ACCEPT
-A RH-Firewall-1-INPUT -p ah -j ACCEPT
-A RH-Firewall-1-INPUT -d 224.0.0.251 -p udp -m udp --dport 5353 -j ACCEPT
-A RH-Firewall-1-INPUT -p udp -m udp --dport 631 -j ACCEPT
-A RH-Firewall-1-INPUT -p tcp -m tcp --dport 631 -j ACCEPT
-A RH-Firewall-1-INPUT -m state --state RELATED,ESTABLISHED -j ACCEPT
-A RH-Firewall-1-INPUT -p tcp -m state --state NEW -m tcp --dport 21 -j ACCEPT
-A RH-Firewall-1-INPUT -p tcp -m state --state NEW -m tcp --dport 22 -j ACCEPT
-A RH-Firewall-1-INPUT -p udp -m state --state NEW -m udp --dport 137 -j ACCEPT
-A RH-Firewall-1-INPUT -p udp -m state --state NEW -m udp --dport 138 -j ACCEPT
-A RH-Firewall-1-INPUT -p tcp -m state --state NEW -m tcp --dport 139 -j ACCEPT
-A RH-Firewall-1-INPUT -p tcp -m state --state NEW -m tcp --dport 445 -j ACCEPT
-A RH-Firewall-1-INPUT -p tcp -m state --state NEW -m tcp --dport 80 -j ACCEPT
-A RH-Firewall-1-INPUT -p tcp -m state --state NEW -m tcp --dport 443 -j ACCEPT
-A RH-Firewall-1-INPUT -j REJECT --reject-with icmp-host-prohibited
-A RH-Firewall-1-INPUT -p tcp -m tcp --dport 53 -j ACCEPT
COMMIT
# Completed on Sat May 21 06:00:31 2011
Titolo: Re: VirtualHost automatici
Inserito da: LonelyWolf - 23 Maggio 2011, 10:22:51
Dovrebbe andare bene lo stesso, anche senza la seconda, hai fatto qualche prova?

Edit:
-A RH-Firewall-1-INPUT -m udp -p udp --dport 53 -j ACCEPT
Titolo: Re: VirtualHost automatici
Inserito da: Elaidon - 24 Maggio 2011, 11:09:05
Dovrebbe andare bene lo stesso, anche senza la seconda, hai fatto qualche prova?

Edit:
-A RH-Firewall-1-INPUT -m udp -p udp --dport 53 -j ACCEPT

purtroppo solo con questa non funzion :(
Titolo: Re: VirtualHost automatici
Inserito da: LonelyWolf - 24 Maggio 2011, 17:30:07
Quella che ho messo con l'Edit era la seconda regola corretta!
Titolo: Re: VirtualHost automatici
Inserito da: Elaidon - 24 Maggio 2011, 20:17:47
nulla anche utilizzando i comandi e poi salvato iptables e facendo restart non riesco a raggiungere il dns.

Comunque ho notato una cosa. Se da linea comando eseguo /etc/init.d/iptables stop e poi entro nel pannello di amministrazione GUI alla voce Livello sicurezza e Firewall, quest'ultimo risulta ancora avviato.
E' come se lo disabilitassi nella zona a linea di comando e rimanesse attivo nella zona GUI. Comunque quando disabilito il firewall iniza a funzionare il dns sia che lo disabilito in GUI o a linea comando.
Titolo: Re: VirtualHost automatici
Inserito da: LonelyWolf - 24 Maggio 2011, 20:48:29
La discussione è lunga e non mi ricordo, ma selinux come è impostato?

prova a rimuovere le 2 righe da iptables ed aggiungere con questo comando:
iptables -A INPUT -p tcp -m state --state NEW --dport 53 -j ACCEPT
Titolo: Re: VirtualHost automatici
Inserito da: Elaidon - 24 Maggio 2011, 22:36:11
selinux l'ho disabilitato x far andare samba con i client win7, altrimenti nada